testata sassari

Il capoluogo Sassari

Sassari [sàs-sa-ri] (in sassarese Sàssari, in sardo Tàtari o Tàthari, in catalano Sàsser , in spagnolo antico Saçer) è una città italiana di oltre 130.000 abitanti (dato storico raggiunto nell'aprile del 2008-fonte Istat), capoluogo dell'omonima provincia della Sardegna nord-occidentale e principale centro storico del Capo di sopra dell'isola.
Sassari sorge su un tavolato calcareo lievemente declinante a nord-ovest verso il Golfo dell'Asinara e la pianura della Nurra, mentre a sud-est il terreno è prevalentemente collinare e la città è circondata da numerose valli, rinomate per la loro fertilità dove erano coltivati gli orti. In epoca più recente (XIX secolo) si ebbe un grande sviluppo della coltivazione dell' olivo, e ormai gli oliveti caratterizzano i dintorni della città. Il centro urbano costituisce il nucleo della prospettata omonima area metropolitana regionale di oltre 225 000 abitanti e di un'area urbana con i centri a corona della città di circa 275 000 abitanti. È sede dell'Università degli studi di Sassari e sede arcivescovile (Arcidiocesi di Sassari).

L'Università degli Studi di Sassari
Istituita tra il 1562 e il 1627 è vocata specialmente allo studio del diritto, dell'agraria e della veterinaria. Questa si mantiene ad alti livelli nella classifica stilata annualmente dal Censis a partire dal 2001 tra più di settanta università. Nella graduatoria del 2006 si trova seconda nella classifica dei piccoli atenei italiani, che come fattori di valutazione considera la produttività, la capacità d'attrazione, la qualità della ricerca, l'offerta formativa e le relazioni internazionali.


Monumenti e architetture

Archeologia

  • Altare preistorico di Monte d'Accoddi, unico nel suo genere in tutto il Mediterraneo, quella di Monte d'Accoddi è la più importante area archeologica della Sardegna preistorica.


Architetture civili

  • Mura di Sassari, nel XIII secolo cingevano la città, intervallate da 36 torri di cui ne rimangono solo 6, tra le quali l'unica torre tonda detta anche Turondola accessibile da piazza Università. Le mura sono visibili lungo il perimetro della città medioevale, ed in particolare in Corso Vico, Corso della SS. Trinità e in via Torre Tonda.
  • Castello di Sassari, 1330
  • Fontana di Rosello, 1585-1606
  • Frumentaria , antico deposito pubblico del grano (XVI-XVII secolo)
  • Ponte Rosello, 1934
  • Teatro Civico, 1825-1829
  • Caserma La Marmora, piazza Castello, sede della Brigata Sassari, 1877
  • Padiglione dell'Artigianato, Giardini pubblici, expo dell'ISOLA, 1956

Architetture religiose

  • Chiesa rupestre di Funtana Gutierrez, VII-IX secolo.
  • Chiesa di San Pietro di Silki, XI-XVII secolo. Nel cui monastero fu compilato l'omonimo Condaghe.
  • Cattedrale di San Nicola, XII-XVIII secolo.
  • Chiesa di Santa Maria di Betlem, XII-XIX secolo.
  • San Michele di Plaiano, XII secolo.
  • Santa Barbara di Innoviu, XIII secolo.
  • San Donato, XIII-XVII secolo.
  • San Giacomo di Taniga, XIV secolo.
  • Cappella dell' Annunziata e Cappella dell'Ospedale di Santa Croce, XV secolo.
  • Sant'Agostino, XVI-XVII secolo.
  • Sant'Antonio Abate, 1700-1707
  • San Giacomo, XVI-XVII secolo.
  • Santa Caterina, XVI secolo architetto Giovanni Maria Bernardoni
  • Madonna del Rosario, XVII secolo.
  • Sant'Andrea, XVII secolo.
  • Episcopio, XVII secolo.
  • Chiesa e convento delle Cappuccine, 1673-1695
  • Chiesa e convento del Carmelo, XVII-XVIII secolo
  • Basilica del Sacro Cuore, 1936-1952

Palazzi

  • Casa Aragonese, XV secolo.
  • Case gotiche catalane, corso Vittorio Emanuele, XV secolo.
  • Canopoleno-Casa professa gesuitica, XVI secolo, architetto Fernando Ponce de Leon
  • Palazzo Ducale, dal nome del Duca dell'Asinara, sede del Comune di Sassari, 1775-1804
  • Palazzo Barone d'Usini, piazza Tola, dal nome del Barone d'Usini, sede centrale della Biblioteca Comunale, XVI secolo.
  • Università e Estanco del tabacco, XVI-XVII secolo.
  • Palazzo Giordano, piazza d'Italia, sede del Sanpaolo IMI, 1878
  • Palazzo Sciuti, piazza d'Italia, sede della Provincia di Sassari, 1873
  • Palazzo Cugurra, via Roma, sede di uffici della Regione Sardegna
  • Palazzo Moros y Molinos, XVII secolo.
  • Palazzi di San Saturnino e San Sebastano, primo terzo XIX secolo.
  • Villa Mimosa, via Attilio Deffenu, sede della Confindustria locale

L'importante centro di Sassari è raggiungibile in non più di 10-15 minuti dal Bed and Breakfast Antico Casolare

Testi tratti dall'enciclopedia on-line Wikipedia

Questo sito utilizza i cookies per facilitarne la navigazione ed il funzionamento. Utilizzandolo si accettano le modalità attuali.